Marino MaglianiMarino Magliani è nato a Dolcedo nel 1960 ed è scrittore e traduttore. Tra le sue opere troviamo: Quattro giorni per non morire (Sironi, 2006; pubblicato in Olanda da Serena Libri), Il collezionista del tempo (Sironi, 2007), Quella notte a Dolcedo (Longanesi, 2008), La spiaggia dei cani romantici (Instar Libri, 2011; pubblicato in Olanda da Prometheus). Nel 2010 con il romanzo La tana degli Alberibelli (Longanesi), ambientato nelle terre del ponente ligure, ha vinto il Premio Frontiere – Biamonti, Pagine sulla Liguria.
A maggio 2017 esce per Exòrma Edizioni il suo romanzo, L’esilio dei moscerini danzanti giapponesi.
Suoi racconti ed estratti dei suoi lavori sono usciti sulla rivista «Nuovi Argomenti». Ha contribuito alle antologie Delitti in provincia (Guanda, 2008) e Uscita Operai! (No Reply, 2008). Ha curato il dossier Scritture di Ponente (Atti Impuri, 2011) e il romanzo di Elio Lanteri La ballata della piccola piazza (Transeuropa, 2009). Ha sceneggiato le graphic novel Sostiene Pereira (Tunué, 2014) e La ricerca del legname (Tunué, 2017). Nel marzo 2018 esce una raccolta di sue poesie per Amos Edizioni, dal titolo All’ombra delle palme tagliate.
Nel 2012 è stato insignito del Premio LericiPea alla carriera, nella categoria “Liguri nel mondo”.
Il 30 agosto 2018 Chiarelettere pubblica il suo nuovo romanzo, Prima che te lo dicano altri, nella collana Altrove curata da Michele Vaccari.

Pubblicazioni:
Molo express, Centro Editoriale Imperiese, 1999
L’estate dopo Marengo, Philobiblon, 2003
Quattro giorni per non morire, Sironi 2006
Il collezionista di tempo, Sironi, 2007
Quella notte a Dolcedo, Longanesi, 2008
La tana degli Alberibelli, Longanesi, 2009
Colonia alpina Ferranti Aporti Nava, Senzapatria, 2010
Non rimpiango, non lacrimo, non chiamo, con Vincenzo Pardini, Transeuropa, 2010
La spiaggia dei cani romantici, Instar Libri, 2011
Zoo a due, con Giacomo Sartori, duepunti, 2012
La ricerca del legname, duepunti, 2012
Soggiorno a Zeewijk, Amos, 2014
Antonio Tabucchi. Sostiene Pereira, illustrato da Marco D’Aponte, Tunué, 2014
Liguria, Spagna e altre scritture nomadi, con Riccardo Ferrazzi, Pellegrini, 2015
Il canale Bracco, Fusta, 2015
Aren’Aria, Fusta, 2016
Carlos Paz e altre mitologie private, Amos, 2016
Il creolo e la costa, Fusta, 2016
La ricerca del legname, illustrato da Marco D’Aponte, Tunué, 2017
L’esilio dei moscerini danzanti giapponesi, Exòrma, 2017
All’ombra delle palme tagliate, Amos, 2018
Prima che te lo dicano altri, Chiarelettere, 2018