Massimiliano Palmese, prima di dedicarsi alla narrativa, ha scritto a lungo poesia e teatro. Con le sue sillogi poetiche ha ottenuto numerosi riconoscimenti, come il Premio Eugenio Montale e il Premio Sandro Penna.
Per il teatro ha scritto varie pièce, fra cui Come treni in paesaggi nuovi, Fast Love, Il figliastro, Il caso Braibanti (stampato in volume da Caracò Editore nel 2017). Ha tradotto diversi testi teatrali, fra gli altri, Romeo e Giulietta e Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare, interpretato al debutto da Claudio Santamaria e Giorgio Colangeli. Sta lavorando alla traduzione dei Sonetti di Shakespeare, che usciranno nel 2018 per Bompiani.
È stato finalista al Premio Strega 2006 con il suo romanzo d’esordio, L’amante proibita (Newton Compton). Il libro ha poi vinto il Premio Santa Marinella ed è stato pubblicato anche in Spagna e Germania. Nel 2009 è uscito il suo secondo lavoro letterario sempre per Newton Compton, Pop Life.
Il suo sito internet è massimilianopalmese.wordpress.com.

Pubblicazioni:
L’amante proibita, Newton Compton, 2006
Pop Life, Newton Compton, 2009
Il caso Braibanti, Caracò, 2017