Non senza tribolazioni si appresta a partire anche quest’anno lo storico appuntamento torinese dedicato al mercato editoriale, il Salone internazionale del libro.

A seguito del fallimento della Fondazione per il Libro, il nucleo organizzativo guidato da Nicola Lagioia si è trovato a far fronte a una situazione particolarmente scomoda e complessa. Nonostante tutto, la fiera è andata in porto e si avvicina l’apertura di questa 31ma edizione, accompagnata dalla bella locandina di Manuele Fior. Il programma è ricco di eventi e non mancano gli appuntamenti per gli addetti ai lavori.

L’International Book Forum, dopo la breve parentesi fra le mura di Eataly, ritorna nell’area del Lingotto, precisamente al Padiglione Oval. Anche quest’anno sono molte le realtà italiane e straniere accreditate per la contrattazione e la vendita dei diritti d’autore, con una presenza numerosa di produzioni cinema/tv.
Otago Literary Agency sarà come di consueto presente con i suoi tavoli presso l’IBF.