Saranno confermati il 31 marzo i nomi dei candidati alla prossima edizione del premio Strega, ma circolano già da qualche giorno i titoli papabili (e le fascette sui libri). Fra i romanzi in lizza per il più prestigioso premio letterario italiano c’è anche il nuovo lavoro di Claudio Volpe, La traiettoria dell’amore, uscito a febbraio per Laurana Editore e presentato allo Strega da Francesca Pansa e Carla Tagliarini.

Dalla recensione di Gabriele Ottaviani: «Claudio Volpe conferma l’efficacia della sua vena di narratore, con una prosa limpida, precisa e solida che non lascia nulla al caso, e che descrive con profonda credibilità l’ampia gamma delle dinamiche dei sentimenti e delle opere degli individui, che sempre si pongono le medesime domande, che sempre si prefiggono lo stesso obiettivo. Ovvero la felicità».