Da giovedì 13 luglio è disponibile sugli scaffali delle librerie il settimo romanzo di Michele Marziani, La figlia del partigiano O’Connor. La sua nuova fatica letteraria vede la luce per i tipi delle Edizioni Clichy, marchio di qualità specializzato in letteratura francese ma da qualche tempo aperto anche a incursioni italiane e americane.

Il romanzo di Marziani racconta la storia di Pablita, nata e cresciuta in Italia ma figlia di Malachy O’Connor, confinato antifascista irlandese sull’isola di Ventotene e partigiano nelle valli dell’Ossola. In un viaggio a ritroso alla ricerca delle proprie origini, la donna riscopre la potenza dell’Irlanda, ma anche i luoghi dove suo padre combatté in Spagna nelle file della Quindicesima Brigata Internazionale, accanto agli antifascisti spagnoli.