Piccola italiana

di GIACOMO CACCIATORE

Fernandel, 2019
Collana Fernandel
brossura, 136 pagine
ISBN: 978-88-98605-90-3

COD: 9788898605903 Categoria:

Descrizione

Sotto il regime fascista, Agata Amodio viene abbandonata sulla soglia di un istituto gestito da suore. La piccola crescerà lì, dimostrandosi presto “diversa”: bizzarra, riottosa e autonoma in un contesto in cui l’autonomia non è affatto prevista. I suoi rapporti con le religiose e con le insegnanti non saranno facili. Né quelli con le compagne di scuola. Per il suo temperamento, Agata diventerà un “caso” da sottoporre all’inquietante psichiatra dottor Marcus e alla sorveglianza della vigilatrice Itala Calcaterra, da sempre invaghita di Mussolini e persa in vaneggiamenti su una possibile storia d’amore con lui.
Agata riuscirà a disinnescare ogni tentativo di farsi ridurre all’obbedienza e alle regole. Refrattaria al sentimento, la bambina si legherà soltanto a Virginia Levi, una coetanea ebrea. Sempre più isolate in un contesto sociale dominato da una propaganda di regime che avvelena ogni rapporto, le due finiranno per stringere uno strano “patto d’amicizia” del tutto simile a quello che Italia e Germania firmeranno di lì a poco…

Ti potrebbe interessare…