Marco Rovelli ha pubblicato i reportage narrativi Lager italiani (BUR 2006), Lavorare uccide (BUR 2008) e Servi (Feltrinelli 2009); poi Il contro in testa (Laterza 2012), La meravigliosa vita di Jovica Jovic, scritto con Moni Ovadia (Feltrinelli 2013); i romanzi La parte del fuoco (Barbès 2012), La guerriera dagli occhi verdi (Giunti 2016) e Il tempo delle ciliegie (Eleuthera 2018); alcune raccolte di poesia. Collabora a diverse testate giornalistiche e riviste.
Come musicista è stato cantante e autore nel gruppo Les Anarchistes prima di intraprendere una carriera solista (pubblicazione del cd libertAria, insignito al Mei 2009 col premio Fuori dal controllo; il cd Tutto inizia sempre del 2016 è stato candidato alla targa Tenco); ha collaborato col Nuovo Canzoniere Italiano.
In teatro ha coniugato le sue due attività di autore e musicista con alcuni spettacoli teatrali-musicali: Servi(2009), Homo migrans (2011, con la partecipazione di Moni Ovadia), ambedue per la regia di Renato Sarti, La meravigliosa vita di Jovica Jovic (con Moni Ovadia e Jovica Jovic) e La leggera – L’anima della Toscana popolare in canto.

Pubblicazioni:
Corpo esposto, Memoranda, 2004
Lager italiani, BUR, 2006
Lavorare uccide, BUR, 2008
L’inappartenenza, Transeuropa, 2009
Servi, Feltrinelli, 2009
L’assedio, Feltrinelli, 2009
La parte del fuoco, Barbès, 2012
• Il contro in testa, Laterza, 2012
La meravigliosa vita di Jovica Jovic, Feltrinelli, 2013 [con Moni Ovadia]
Eravamo come voi, Laterza, 2015
Cirque de la solitude, Papero editore, 2016
La guerriera dagli occhi verdi, Giunti, 2016
Cirque, Arcipelago Itaca, 2018
Il tempo delle ciliegie, Elèuthera, 2018

Agenzia letteraria e service editoriale