Federico Muzzu è nato nel 1984 nell’isola di La Maddalena. Si è laureato in Lettere classiche presso l’Università di Bologna, con una tesi sul significato della morte di Edipo nella tragedia sofoclea. Vive a Bologna, dove lavora come modello vivente presso l’Accademia di Belle Arti.
Nel 2015 si è classificato tra i finalisti della XXVIII edizione del Premio Calvino con il romanzo Condizioni di frattura, in uscita ad aprile 2020 per Arkadia editore con il titolo Invece che uno.