Tarek Komin, nato a Sansepolcro l’11 gennaio 1984, è laureato in studi storici, curriculum antropologico. È responsabile commerciale di un’azienda di fitoterapia che opera nel settore farmaceutico ed erboristico. Ha studiato pianoforte al Conservatorio di Perugia, ama il viaggio e l’arte. Da qualche tempo si è avvicinato alla pittura.

Pubblicazioni:
Disperdersi, L’Autore Libri, 2010
Il dedalo del sottosuolo, Tracce, 2012
Emilio Seminci e i Giorni dell’Umanesimo, Watson, 2015
Il nido delle tasche, Augh!, 2017
Hiroi Kata, Bertoni, 2017
Il primo poeta nello spazio, Bertoni, 2019

Agenzia letteraria e service editoriale