Le isole di Norman

di VERONICA GALLETTA

ItaloSvevo, 2020
Collana Incursioni
brossura, 304 pagine
ISBN: 978-88-99028-45-9

COD: 9788899028459 Categoria:

Descrizione

Elena, giovane studentessa, abita sull’isola di Ortigia (Siracusa) insieme al padre, ex militante del Partito comunista, e alla madre, che vive chiusa in camera da diversi anni, circondata da libri che impila secondo un ordine chiaro solo alla sua testa. Quando all’improvviso la donna va via di casa, Elena cerca di elaborare la sua assenza dando inizio a un viaggio rituale attraverso i luoghi dell’Isola, quasi fosse una dispersione delle ceneri. Parallelamente, nel tentativo d far luce su un evento traumatico della sua infanzia, di cui porta addosso i segni indelebili, la ragazza capirà che i ricordi molto spesso non sono altro che l’invenzione del passato.

«Veronica Galletta elegge lo spazio marino di Ortigia a santuario della memoria e declina in modo limpido e convincente il tema dell’archivio e della mappatura. La giovane protagonista, Elena, è impegnata in una originale ricomposizione del suo passato: le cicatrici sul suo corpo e i libri abbandonati (in modo solo apparentemente casuale) dalla madre prima di scomparire sono i frammenti di una ricognizione cartografica parziale e gravata dall’oblio, gli elementi primi di una indagine condotta sul sottile filo del ricordo.»
(Motivazione della Giuria dei Letterati del Premio Campiello)

– Vincitore del Premio Campiello Opera Prima 2020.
– Finalista al Premio Fondazione Megamark 2020.
– Finalista alla XXVIII edizione del Premio Calvino.

Agenzia letteraria e service editoriale